L’importanza di fare “rete”

Pubblicato in A Fondo Pedana - Rubrica il

         

Se è vero che: “l’unione fa la forza”, è altrettanto vero che la coesione delle intenzioni porta al raggiungimento di tanti traguardi. 

Oggi più che mai, essere parte attiva di una sana community aiuta, non a scaricare le responsabilità, ma bensì a condividerle. Lo scambio di pensieri, idee e attività non fanno altro che arricchire le nostre personalità di pari passo alle singolari capacità. 

Tante individualità non connesse tra loro, riescono a esprimere un valore assoluto nettamente inferiore rispetto una catena formata da elementi strettamente legati l’uno all’altro che, intersecandosi tra loro, aumentano di valore formando quindi una forza più grande.

L’uomo è per definizione un “animale sociale”, per quanto autonomo e indipendente, per crescere veramente, ha bisogno del confronto continuo e costante con tanti dei suoi simili. 

Questo sharing di informazioni arricchiscono il singolo che a sua volta alimenta un gruppo, una catena che “step by step” cresce e si arricchisce di contenuti, pensieri ed esperienze sempre maggiori.

La differenza non la fa il sistema utilizzato: un libro, un video, una telefonata, un pc o una struttura fisica, a ben poco servirebbero se alla base di queste non ci fossero persone aperte al dialogo, al confronto e che mantengano nel tempo la stessa: “comunione di intenti”.

———

Esempio pratico: la pandemia da Covid-19, ha obbligato un intero pianeta a rivedere le proprie abitudini sociali, chi più chi meno. Anche lo sport ha fortemente subito questo ridimensionamento, fortemente frenato ma non del tutto fermato. Si è passati dalle lezioni individuali/gruppo svolte “face to face in palestre o centri sportivi”, alle lezioni online live con istruttore all’interno della propria abitazione. In questa ondata di repentini cambiamenti, anche noi del CS Leonessa abbiamo capito che, non soltanto in un momento come questo, far parte di una rete ha permesso ad atleti e tecnici di tastare  forme di pensiero alternative, di socializzare e condividere una passione con altre persone provenienti da tutta Italia. É in questo particolare momento che nasce il progetto “WEB COMMUNITY”: attraverso web lezioni live sia atletiche che tecnico/tattiche, 4 società diverse (operanti su altrettanti territori dislocati tra Brescia, Gallarate, Padova e Rimini) fondendo le loro capacità, riusciranno a coinvolgere un centinaio di atleti, permettendo loro di beneficiare di una scambio di idee, stringere o consolidare legami e quindi crescere.

È così che insieme abbiamo trasformato un’apparente limite in una grande opportunità.


————

L’esempio sopra è soltanto una delle tante attività svolte o che svolgeremo, in cantiere tante altre belle cosine, ma le vedremo più avanti.

Oggi è giunto il tempo di *riscrivere* le nostre priorità, e con esse il nostro futuro, diversamente concepito da un egoistico pensiero volto al raggiungimento di una sola ricchezza personale, ma bensì volto all’ottenimento di un tesoro enormemente più grande e completo.

Unione, umiltà, ascolto e disponibilità al servizio degli altri apriranno le porte di quel giardino nascosto ma tanto meraviglioso, chiamato: crescita!


Alla prossima.

M° Giuseppe Alongi